TERREMOTO: ISCHIA, MANNONE “BENE CONTE SU OPERATO VIGILI DEL FUOCO”

TERREMOTO: ISCHIA, MANNONE "BENE CONTE SU OPERATO VIGILI DEL FUOCO"
ROMA (ITALPRESS) – "Ringraziamo il Presidente del Consiglio Conte
per le parole di apprezzamento nei confronti dei Vigili del fuoco
per il lavoro che fanno in favore della collettivita’. Questo
giudizio e’ in linea con il sentire comune dei cittadini che come
gradimento mettono i Vigili del fuoco al primo posto". Cosi’ il
segretario generale della Fns Cisl, la Federazione Nazionale della
Sicurezza della Cisl, Pompeo Mannone, commenta le parole rivolte
oggi dal Premier Conte ai Vigili del Fuoco durante la sua visita
ad Ischia.
"I Vigili del fuoco, comunque, oltre ai ringraziamenti del Governo
meritano riconoscimenti concreti volti a migliorare la
retribuzione, quanto meno portarla allo stesso livello dei
colleghi poliziotti. Ecco perche’ auspichiamo che le dichiarazioni
del Ministro Salvini e quelle del Premier Conte possano essere
tradotte in un provvedimento straordinario che colmi questo gap
tra operatori che pur con funzioni diverse contribuiscono a
garantire la sicurezza dei cittadini", aggiunge.
(ITALPRESS).
sat/com
06-Set-18 14:16
NNNN

Saluti

Il Segretario Regionale Generale
Fns Cisl MARCHE
William Berre’

Vigili del fuoco, Zaffiri, Patassini e Pazzaglini in visita al Comando Provinciale di Macerata

Quando la problematica della busta paga pesante non era ancora stata risolta, la Cisl confederale di Macerata, organizzò un incontro con i referenti politici del territorio, ed in quell’occasione erano presenti anche Pazzaglini e Patassini.
In quell’occasione si riuscì a risolvere il problema busta paga pesante ((leggi articoli…)

Zaffiri, Patassini e Pazzaglini, ora conoscono i problemi evidenziati dal comandante, relativi alla nostra caserma, che ha bisogno di una profonda ristrutturazione e di un ampliamento.

Ci auguriamo riescano ad aiutarci in questo progetto!.

Sul piazzale, prima di salutarci, ho scambiato qualche battuta con Zaffiri, che conosce le nostre problematiche legate alla carenza di uomini, di mezzi, ma sopratutto della diseguaglianza economica che abbiamo con le altre forze dell’ordine.

Lui ipotizzava un percorso di inserimento nel Comparto, anche se evidenziava la possibilità che qualche cambiamento, causa il "confronto" con i "vecchi" componenti di tale comparto, avrebbe cambiato qualche "cosa" per i Vigili del Fuoco…
Io gli ho detto che se si riuscisse nella prossima legge di stabilità, a completare il percorso avviato di Pari Dignità Retributiva, eliminando il divario tra noi e le altre forze dell’ordine, allora, il sindacato potrebbe ragionare sulle eventuali problematiche che dovrebbrero sorgere in seguito al nostro ingresso nel comparto.

Oltretutto, per noi Fns Cisl, è chiaro, la parola finale sulla possibilità di entrare oppure no, all’interno del comparto,una volta raggiunta la Pari Dignità Retributiva, sarà data dal personale VF.

Se ci saranno eventuali limitazioni o differenze rispetto ai compiti che oggi facciamo, sarà solamente il personale VF ,tutto, che sarà chiamato in un grande referendum a scegliere sulla base di una eventuale proposta di legge.

Picchio News